Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Parrocchiale di San Vito - Piossasco (TO)


LOGISTICA

  Come arrivare: dalla strada principale di Piossasco voltare a destra seguendo le indicazioni per S. Vito, la chiesa è indicata con cartelli turistici marroni,

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Piossasco-SanVito.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: Piossasco-SanVito.kmz

  Nord: 44.987957:   Est: 7.449971

  Itinerario 'Da Pinerolo a Piossasco' - 10ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni

  Note logistiche: visitabilità molto limitata per l'affresco della casa di preghiera, chiedere alla stessa il permesso di accesso.


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura; campanile;

  Periodo prevalente: 12º secolo.

  Notizie generali: chiesa romanica (XI-XII sec.) trasformata in periodo gotico, rimaneggiata nel 700 con facciata del 1886.

  Esterno: della primitiva costruzione restano l'abside destra, in conci con lesene e archetti. Su una lesena del fianco destro affresco quattrocentesco, molto deteriorato, rappresentante S. Antonio Abate datato 1465.

  Interno: In una cappella, appartenente alla chiesa primitiva, affresco con i Santi Cristoforo, Vito, Sebastiano e Antonio Abate, attribuito a Giacomo Jaquerio (1375-1453). Un importante affresco della metà del '400 rappresentante la crocifissione e santi, attribuito ad un artista dell'immediata cerchia di Giacomo Jaquerio, si trova all'interno della canonica, ora casa di preghiera.

  Campanile: la parte inferiore del campanile è romanica, superiormente è gotico.

Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  https://www.cittaecattedrali.it/it/bces/299-chiesa-di-san-vito-modesto-e-crescenza  - Verificato il 29/05/2021

  Descritta:

Copertina  a pagina 360 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 6040 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

286

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"