Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Cappella di Santo Stefano - Morozzo (CN)


LOGISTICA

  Come arrivare: in Via Santo Stefano.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Morozzo-SantoStefano.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: Morozzo-SantoStefano.kmz

  Nord: 44.418482:   Est: 7.705424

  Itinerario 'Valle Stura' - 6ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: pittura;

  Periodo prevalente: 15º secolo.

  Notizie generali: 

  Interno: Tra il verde dei campi, poco fuori dall'abitato di Morozzo, la cappella di Santo Stefano conserva, nel catino absidale, un curioso ciclo di affreschi risalente all'epoca tardogotica (1400) di una bellezza rara, che raffigura la vita del santo, con scene della sua infanzia e della sua vita adulta e testimonia l'antica presenza di un monastero agostiniano del XI secolo. Nei secoli successivi il luogo fu utilizzato come lazzaretto e gli affreschi ricoperti da uno strato di calce utilizzato, come spesso accadeva, come disinfettante degli ambienti insalubri. I dipinti vennero così 'dimenticati' nel tempo, degradandosi sempre più fino ai lavori di restauro conservativo del 2016 che, dopo un lungo e mirato intervento di recupero, hanno restituito gli affreschi al loro splendore, con i particolari e i colori che li caratterizzano e li rendono così unici. L'abside della cappella è affrescata con dipinti del sec. XV, di autore ignoto, che ricoprono, in due fasce, una superficie di circa quindici metri quadrati; tra il 2014- 2015 si è svolto un intervento di restauro seguito dall’arch. Fulcheri e dalla restauratrice Tibaldeschi. Nella fascia superiore dell'abside in sei affreschi è narrata l'infanzia di Stefano, secondo un'ingenua iconografia popolare: i genitori di Stefano, dopo la nascita del figlioletto suscitano l'invidia di un diavolo che rapisce l'infante e lo sostituisce con un piccolo demone; Stefano viene abbandonato e raccolto da un anziano, forse un monaco, che si prende cura di lui per alcuni anni, ormai cresciuto Stefano incontra i genitori e da loro si fa riconoscere mostrando le fasce in cui era avvolto quando era stato rapito; la gioia del reciproco ritrovamento è grande per tutti, e grande è lo scorno del diavolo che si affretta a fuggire attraverso il camino; la storia si conclude con Stefano che, spalleggiato da una piccola folla, punisce il diavolo in modo esemplare, costringendolo a rimettere tutto il latte sottratto alla madre.

Morozzo - CAPPELLA DI  SANTO STEFANO-Vista Morozzo - CAPPELLA DI  SANTO STEFANO-Affreschi absidali Morozzo - CAPPELLA DI  SANTO STEFANO-Affresco Morozzo - CAPPELLA DI  SANTO STEFANO-Affresco Morozzo - CAPPELLA DI  SANTO STEFANO-Affresco Morozzo - CAPPELLA DI  SANTO STEFANO-Madonna col Bambino
Morozzo - CAPPELLA DI   SANTO STEFANO-Vista
Vista
Morozzo - CAPPELLA DI   SANTO STEFANO-Affreschi absidali
Affreschi absidali
Morozzo - CAPPELLA DI   SANTO STEFANO-Affresco
Affresco
Morozzo - CAPPELLA DI   SANTO STEFANO-Affresco
Affresco
Morozzo - CAPPELLA DI   SANTO STEFANO-Affresco
Affresco
Morozzo - CAPPELLA DI   SANTO STEFANO-Madonna col Bambino
Madonna col Bambino
Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  https://www.cittaecattedrali.it/it/bces/516-cappella-santo-stefano  - Verificato il 06/11/2021

  Descritta:

.

  Referenze fotografiche:

• Vista  - Manuela Caula - 2021

• Affreschi absidali  - Manuela Caula - 2021

• Affresco  - Manuela Caula - 2021

• Affresco  - Manuela Caula - 2021

• Affresco  - Manuela Caula - 2021

• Madonna col Bambino  - Manuela Caula - 2021

  Aggiornamento del 07/11/2021

1593

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"