Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Chiesa di San Giorgio - Aramengo Frazione Masio (AT)


LOGISTICA

  Frazione MASIO

  Come arrivare: nei pressi di una cascina isolata, sulla sommità del colle Masio, a circa 2 chilometri a sud del paese. La si raggiunge dalla statale 458 per Casalborgone prendendo la strada comunale San Giorgio, sulla destra o da Aramengo seguendo Strada Masio.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Aramengo-SanGiorgio.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: Aramengo-SanGiorgio.kmz

  Nord: 45.094043:   Est: 7.992523

  Itinerario 'Monferrato 1' - 9ª visita
  Itinerario 'Verso nord, tra Asti e Vezzolano lungo la via Francigena - Seconda parte' - 1ª visita
  Itinerario 'Rete Romanica di Collina 1 - Da Vezzolano a Vezzolano' - 2ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni

  Note logistiche: Piccolo parcheggio in prossimità. Normalmente chiusa.


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura;

  Periodo prevalente: 13º secolo.

  Chiesa "Orientata"

  Notizie generali: citata la prima volta nel 1298, dipendeva dall'antica pieve di San Giovanni di Lustria. Edificio orientato ad aula a pianta rettangolare (4,7x9,5 m) e abside semicircolare, restaurato in epoca recente.

  Esterno: a metà della parete sud porta con arco a sesto ribassato e conci in arenaria; in alto a destra della porta è murato un blocco di pietra con incisa una faccia rotonda, capovolta. L'abside si presenta a grossi blocchi di pietra alternati a corsi di mattoni ed è compresa tra due larghe lesene, scandita in tre campi da due esili semi colonnine, inferiormente di pietra, superiormente di mattoni, che poggiano su basi di arenaria. La colonna sud ha un capitello, di recupero, di pietra, quella a nord di mattoni. In ciascun campo una monofora, tamponata, ad arco a tutto sesto con intradossi a riseghe, ricavati in un blocco unico di arenaria bianca; anche gli stipiti, a più riseghe, sono ricavati in un unico blocco, eccetto lo stipite sinistro della prima monofora a sud che è di mattoni.

  Interno: nell'abside si vedono due delle tre monofore chiuse.

Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Facciata Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Abside e fianco sinistro Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Abside e fianco destro Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Monofora Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Monofora Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Monofora Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Porta laterale Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Peduccio zoomorfo Aramengo - CHIESA DI SAN GIORGIO-Fregio con viso
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Facciata
Facciata
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Abside e fianco sinistro
Abside e fianco sinistro
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Abside e fianco destro
Abside e fianco destro
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Monofora
Monofora
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Monofora
Monofora
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Monofora
Monofora
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Porta laterale
Porta laterale
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Peduccio zoomorfo
Peduccio zoomorfo
Aramengo - CHIESA DI  SAN GIORGIO-Fregio con viso
Fregio con viso
Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  https://www.comune.aramengo.at.it/it/point-of-interest/chiesa-di-san-giorgio-1a695350-a264-4f14-8fd6-5e976023a0eb  - Verificato il 01/09/2021

  Descritta:

Copertina  a pagina 1080 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Bibliografia:

Copertina Le chiese romaniche delle campagne astigiane: un repertorio

  Referenze fotografiche:

• Facciata  - Marco Actis Grosso - 2018

• Abside e fianco sinistro  - Marco Actis Grosso - 2018

• Abside e fianco destro  - Marco Actis Grosso - 2018

• Monofora  - Marco Actis Grosso - 2018

• Monofora  - Marco Actis Grosso - 2018

• Monofora  - Marco Actis Grosso - 2018

• Porta laterale  - Marco Actis Grosso - 2018

• Peduccio zoomorfo  - Marco Actis Grosso - 2018

• Fregio con viso  - Marco Actis Grosso - 2018

  Aggiornamento del 24/06/2018

23

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"