Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Parrocchiale di San Pietro e Paolo - Casalino (NO)


LOGISTICA

  Come arrivare: in Via M. Leonardi.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Casalino-SanPietroePaolo.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth (File KMZ Goolge Hearth): Casalino-SanPietroePaolo.kmz

  Nord, Est: 45.357454, 8.524740

  Itinerario 'Da Novara verso il Sesia' - 6ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: pittura;

  Periodo prevalente: 15º secolo.

  Notizie generali: La cappella dell'Annunziata (o del Carmine) rappresenta la parte superstite dell'antica chiesa parrocchiale, in parte demolita per far posto alla chiesa attuale dei SS Pietro e Paolo. Qui nel settembre del 1995 sono casualmente venuti alla luce due cicli di affreschi della seconda metà del XV secolo.

  Interno: I due cicli pittorici sono disposti su due registri che ricoprono le pareti settentrionale e orientale. Il registro superiore è formato da quattro riquadri: nel primo è raffigurato un San Sebastiano, nel secondo una crocefissione con la Vergine Maria, Maria Salome e Maria di Cleofe a sinistra della croce e la Maddalena a destra; il terzo riquadro rappresenta la Regina Lactans, cioè la Madonna in trono che allatta il Bambino; il quarto rappresenta un'Assunzione. Il registro inferiore comprende, nella parte settentrionale, quattro grandi riquadri con le figure di sette santi; da sinistra: Santa Marta, Santo Stefano, San Rocco, San Pietro da Verona, San Bernardino da Siena, San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista.

Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  https://www.comune.casalino.no.it/it-it/vivere-il-comune/cosa-vedere/chiesa-parrocchiale-dei-ss-pietro-e-paolo-sec-xviii-21325-1-df1e819702bf470db70c52d6c7488163  - Verificato il 31/05/2022

  Descritta:

.

  Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

120

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"

Logo Fondazione ISPER