… ed ecco il significato di …

NARTECE

fino alle basiliche romaniche fu l'atrio separato dal resto delle navate da divisori fissi destinato ai penitenti e ai catecumeni ( i non battezzati) che non potevano entrare in chiesa con gli altri fedeli. Quando si trova all'esterno della facciata, e a questa appoggiato come porticato aperto si dice esonartece.

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"