… ed ecco GIOVANNI BATTISTA…

Storia

Figlio di Elisabetta e Zaccaria, di 6 mesi più giovane di Cristo.
Si ritirò a vivere nel deserto in eremitaggio e creò un battesimo di penitenza attuato con l'immersione nelle acque del Giordano e per questo fu talvolta confuso col Messia.
Battezzò anche Gesù.
Fu poi imprigionato da Erode Antipa e, su richiesta di Erodiade giustiziato.

Attributi e Iconografia

Agnello, Croce Astile, vestito di pelli di animali. Cartiglio "ecce Agnus Dei". Testa sul Piatto.
A volte come bambino compagno di giochi di Gesù.

Calendario

24 Giugno

A Protezione

degli agnelli e delle pecore e degli animali domestici.
Dei pastori e dei contadini, tessitori, tintori, conciatori, sarti, sellai.
Di vignaioli, bottai, osti.
Di mus9ici, ballerini, fabbri.

Invocato per

contro epilessia, convulsioni, vertigini e capogiri.
Malattie infantili e paura.

Fonti

I Santi in Piemonte tra Arte e Leggenda - A. Ferrari - Blu Edizioni

Immagine

Sant'Ambrogio di Torino Sacra di San Michele

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"

Logo Fondazione ISPER