Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

Chiesa della Madonna Della Neve - Villafranca D'asti Frazione Vulpilio (AT)


LOGISTICA

  Frazione VULPILIO

  Come arrivare: prendere la SS10 in direzione di Torino, quindi svoltare a destra in direzione della frazione Antoniassi (cartello marrone Madonna di Vulpilio o della neve), all'incrocio con una strada asfaltata svoltare a destra (nessun cartello). Al successivo incrocio svoltare a destra in direzione Castella (cartello blu) e poi a sinistra in direzione Regione Sant Antonio (cartello giallo Madonna di Vulpilio), dopo circa 500 metri, al successivo incrocio, voltare a sinistra (cartello giallo Madonna di Vulpilio). Dopo circa 300 metri, lasciata una cascina sulla destra si trova un viottolo sterrato sulla sinistra conduce, in salita, alla chiesa (nessun cartello).

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): VillafrancaAsti-Madonnadellaneve.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: VillafrancaAsti-Madonnadellaneve.kmz

  Nord: 44.935560:   Est: 8.011396

  Itinerario 'Monferrato 2' - 1ª visita
  Itinerario 'Verso nord, tra Asti e Vezzolano lungo la via Francigena - Terza parte' - 1ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni

  Note logistiche: Entro una proprietà privata, non visitabile internamente


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura;

  Periodo prevalente: 12º secolo.

  Notizie generali: edificio in stile romanico, rimaneggiato.

  Esterno: abside romanica con colonnine in arenaria e tre monofore strombate.

Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  https://www.comune.villafrancadasti.at.it/it/point-of-interest/chiesa-della-madonna-della-neve-3cd0223e-fe77-496b-9bd5-06edefb02aa0  - Verificato il 04/09/2021

  Descritta:

Copertina  a pagina 268 di 'Piemonte' Edizione TCI - La Biblioteca di Repubblica 2005;

Copertina  a pagina 7311 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Bibliografia:

Copertina Le chiese romaniche delle campagne astigiane: un repertorio

  Aggiornamento del 31/05/2020

674

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"