CHIESA dei MARTIRI O DEI SS. GRAZIANO, FELINO, CARPOFORO - ARONA (NO)


LOGISTICA

  Come arrivare: in piazza San Graziano sulla sinistra..

  Itinerario 'Arona' - 5ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere:

  Notizie generali: le origini sono del X secolo, ma fu completamente rifatta nel 1489.

  Interno: goticheggiante, risistemato nell'800. Dietro l'altar maggiore Madonna col Bambino e Santi, opera giovanile di Ambrogio da Fossano detto il Bergognone (circa 1455-1522) commissionata dall'abate Gerolamo Calagrani che nel dipinto appare inginocchiato di frointe alla Vergine intorno alla quale vi sono i quattro padri della chiesa e i quattro martiri aronesi. Nella 2ª cappella di sinistra vetrata del '500, San Carlo, di Jacopo Negretti detto Palma il giovanr (1544-1628) e alla parete di destra soldati che aprono un sepolcro di Paolo Farinati (1524-1606). Sulla porta di ingresso della sagrestia dipinto attributo al Bergognone rappresentamte i Santi Paolo e Antonio Abate, probabilmente la cimasa della tavola dietro l'altar maggiore.

Foto

APPROFONDIMENTI

  Descritta:

Copertina  a pagina 652 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 1099 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

754