Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

PIEVE di SANTA MARIA ASSUNTA O DI PISENZANA - MONTECHIARO D'ASTI (AT)


LOGISTICA

  Come arrivare: a circa 1 km a nord dell'abitato. Da Via Vittorio Emanuelle prendere la SP 2 quindi a sinistra per via San Sebastiano. Che a un certo punto diventa sterrata. Proseguire fino a svoltare a destra su una sterrata (cartello indicatore marrone) da percorrere a piedi.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Montechiaro_Asti_Santa_Maria_Assunta.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: Montechiaro-Asti-Santa-Maria-Assunta.kmz

  Nord: 45.014598:   Est: 8.107977

  Itinerario 'Lo splendore di Montechiaro e dintorni' - 10ª visita
  Itinerario 'Verso Nord Est, lungo l'antica strada della Valle Versa - Seconda parte' - 8ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura;

  Periodo prevalente: 12º secolo.

  Chiesa "Orientata"

  Notizie generali: di struttura romanica in buono stato di conservazione, di piccole dimensioni sorge nell'area del vecchio cimitero del paese. Era la pieve del villaggio di Piesenzana, abbandonato nel 1200 pre la fondazione della "villa nuova" di Montechiaro

  Esterno: abside in cotto decorata da archetti e lesene.

Foto

APPROFONDIMENTI


  Documenti:

•  Il Romanico in Provincia di Asti - Vari - 2009 - Verificato il 10/05/2020


  Sitografia:

•  http://archeocarta.org/montechiaro-at-chiesa-di-s-maria-assunta-in-pisenzana-e-chiesa-di-san-bartolomeo/  - Verificato il 17/05/2020

  Descritta:

Copertina  a pagina 160 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 278 di 'Piemonte' Edizione TCI - La Biblioteca di Repubblica 2005;

Copertina  a pagina 5021 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Bibliografia:

Copertina Le chiese romaniche delle campagne astigiane: un repertorio

  Aggiornamento del 20/05/2020

664

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"