CHIESA DI SAN MARCO - VARALLO

DESCRIZIONE

Icona Da vedere Da vedere: architettura; pittura;

Icona periodo Periodo prevalente: 15º secolo.

Icona Notizie generali: 

Icona Esterno: affresco di San Cristoforo.

Icona Interno: a navata unica con tre campate da cui si dipartono archi a sesto acuto. Sulle pareti affreschi del '400-'500: a destra, nella prima campata, Devoti Oranti e malati giacenti nel letto benedetti da San Marco; nella seconda Madonna col Bambino tra San Marco e altro Santo, databile 1539, San Marco e San Giovanni del 1558; nella terz campata affresco raffigurante o la "Predicazione di San Paolo all'Aeropago" o la "Predicazione di San Marco ad Alessandria d'Egitto" e al di sotto la Caduta di San paolo sulla via di Damasco databili 1562 e attribuite a Giulio Cesare Luini (1512-dopo 1563). Sull'arco che collega la navata al presbiterio Padre Eterno tra angeli e Annunciazione del Luini. Nel sottarco sei dipinti con episodi della Genesi; sulla volta del presbiterio i Quattro Evangelisti del '500 e sulla parete di fondo affresco della Vergine in Trono col Bambino e Santa Caterina e San Marco. Sulla parete sinistra della chiesa Santi e Madonne.

Foto

APPROFONDIMENTI

Icona descrizione Descritta:

Copertina  a pagina 582 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 7244 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

Icona Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

577