Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

PARROCCHIALE di SAN GAUDENZIO - BACENO (VB)


LOGISTICA

  Come arrivare: all'ingresso del paese, sopra uno sperone di roccia.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Baceno_SanGaudenzio.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: Baceno-SanGaudenzio.kmz

  Nord: 46.257785:   Est: 8.319107

  Itinerario 'Val Toce' - 9ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura; campanile;

  Periodo prevalente: 11º secolo.

  Notizie generali: l'impianto originale risale a prima del mille e consisteva in una cappella orientata; nel XII secolo divenne il transetto della nuova chiesa (l'attuale navata centrale)). Nel XIV secolo per rafforzare la struttura furono costruite le due strette navatelle laterali, che vennero affiancate nel cinquecento dalle estreme navate laterali. Conserva le spoglie di Santa Vittoria. All'interno si segnalano nella navata di destra affreschi del XVI secolo (Scene della vita di Cristo - 1ª campata; scene della vita di San Rocco - 2ª campata; scene della vita di San Giovanni Battista -4ª campata; scene della vita di San Lorenzo - cappella nella 5ª campata). nella parete di destra del presbiterio Crocefissione dello Zanetti (1542) restaurata nell'800 e, nella volta, il drago dell'apocalisse, sempre dello Zanetti. Profeti e Sibille ornano rispettivamente l'arco maggiore e gli intradossi di quelle laterali. ai lati dell'altar maggiore, su due pilastri, Madonna col bambino e san Luca, dipinti a fresco. nell'abside dossale ligneo dorato (1526) di scuola svizzera in forme ancora goticizzanti, la scena centrale rappresenta la madonna col bambino e i santi Marta, Maria Maddalena, Giuseppe, Zaccaria; nella predella Ultima Cena; ai lati in alto san Rocco e Sant'Antonio e in basso san Cristoforo e san Sebastiano. Nel transetto sinistro lunetta affrescata dallo Zanetti (San paolo sulla via di Damasco) e di fianco scene della vita di San Gaudenzio sempre dello Zanetti Nella navata sinistra: Santi Rocco, Caterina e Apollonia - pilastro della 5ª campata; Scene della vita di santa Elisabetta d'Ungheria. - nella volta della 5ª campata; scene della vita di Sant'Antonio Abate - 4ª campata; Scene della vita di Gesù - 3ª campata; bifora con pregevoli vetri istoriati (1527 e 1547) di scuola tedesca - 1ª campata. Sopra il portale grande tela a mezzaluna di Petrus Paulus Joanetus rappresentante la Predicazione dei Misteri del Rosario del 1587. Nella navata centrale notevoli il San Bartolomeo forse del 1501- 2ª colonna a destra ;Ecce Homo del 1509 con una lunga invocazione in gotico - 4ª colonna a destra. Inoltre un interessante fonte battesimale della prima metà del '500 in marmo.

  Esterno: la larga facciata a capanna, in pietra, di stile romanico lombardo denuncia chiaramente l'aggiunta delle navate cinquecentesche. Al centro si apre un portale del 1505, sormontato da un attico del '600. Nella lunetta affresco quattrocentesco e, a destra, un gigantesco San Cristoforo, protettore dei viandanti, del 1542 di Antonio Zanetti detto il Bugnate. sopra il portale un rosone e superiormente, ai lati, due nicchie contenenti le statue di San Gaudenzio e San Agabio, primi due vescovio di Novara. sopra ancora un fregio di archetti pensili. nella parte alta della facciata due fregi di archetti pensili sormontati da un fregio a ©dente di segaª.

  Interno: a croce latina, a cinque navate, con i transetti quasi inesistenti a causa della costruzione delle due navate cinquecentesche; abside centrale poligonale. Al fondo della navata di destra, nella cappella del Rosario, sono incorporati i resti della originaria chiesa orientata e vi si conserva un affresco trecentesco della madonna col Bambino. nella crociera centrale, negli spicchi, affreschi di anonimo dei primi del '500, rappresentanti assunzione della vergine, padre eterno in Gloria, Dottori della Chiesa, Simboli degli Evangelisti

  Campanile: del 1523, il secondo per altezza dell'Ossola.

BACENO - PARROCCHIALE DI SAN GAUDENZIO-Pianta
Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI

  Descritta:

Copertina  a pagina 638 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 1114 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Referenze fotografiche:

• Pianta  -

  Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

460

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"