CAPPELLA DI SANTO STEFANO - GIAGLIONE Frazione SANTO STEFANO

LOGISTICA

Icona FRAZIONE Frazione SANTO STEFANO

Icona Come arrivare: nella borgata Santo Stefano, raggiungibile dalla statale del Moncenisio (S.S. 25), girando a sinistra al bivio per Giaglione appena usciti da Susa.

Icona Itinerario Itinerario 8.2 Torino '' - 19ª visita Manina Link

Icona Dintorni Altre Chiese nei Dintorni Manina Link

DESCRIZIONE

Icona Da vedere Da vedere: pittura;

Icona periodo Periodo prevalente: 15º secolo.

Icona Notizie generali: il probabile autore del ciclo di affreschi è della bottega dei pinerolesi Bartolomeo e Sebastiano Serra.

Icona Esterno: sulla parete esterna, prospiciente la strada, affresco tardogotico (XV secolo) rappresentante il tema "I vizi, le virtù e le pene dell'inferno". L'opera si svolge su tre registri: il superiore è dedicato alle virtù, rappresentate da figure femminili ognuna assistita dall'angelo custode, che si presentano a San Pietro (da sinistra: Umiltà, Generosità, Castità, Pazienza, Temperanza, Carità e Diligenza). Nel registro mediano, sotto ogni virtù, è rappresentato il vizio contrario medainte uomini e donne cavalcanti animali e pungolati da diavoli che avanzano verso l'inferno rappresentato dalle fauci di un mostro (da sinistra: Orgoglio, Avarizia, Lussuria, Collera, Gola, Invidia e Accidia). Il registro inferiore descrive le pene dell'inferno a cui verranno condannati i peccatori.

Foto

APPROFONDIMENTI

Icona descrizione Descritta:

Copertina  a pagina 3300 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

Icona Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

330