CAPPELLA di SANT'ELENA - TORRE MONDOVÌ (CN)


LOGISTICA

  Come arrivare: a piedi (45 minuti) partendo dalla strada che da Torre Mondovì porta a Roburent, partendo dalle ultime case di Torre Piano presso il Santuario di San Gottardo, poco fuori dell'abitato. Sorge su un poggio a 716 metri.

  Itinerario 'Dalla Val Casotto a Vicoforte' - 5ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura;

  Periodo prevalente: 15º secolo.

  Notizie generali: a una sola navata, con pianta rettangolare ed abside quadrata.

  Esterno: tre monofore centinate a doppia strombatura, due sul lato nord e una sul lato sud, di origine longobarda e frammenti superstiti di una fascia decorativa medioevale, sotto il tetto una parte del fregio che correva lungo tutto il fianco dell'edificio; su fondo bianco sono delineati in rosso motivi geometrici di origine merovingia a stelle e intrecci. La muratura è in pietrame con abbondante malta.

  Interno: a pianta rettamgolare, diviso in due vani da un grande arco, abside quadrata e pavimento in terra battuta, conserva affreschi del '400, tra i quali due trittici raffiguranti La Vergine col Bambino tra San Rocco e San Sebastiano e la Vergine col Bambino tra Santa Elena e San Giovanni Battista. Sulla parete destra tracce di affreschi probabilmente del primo quarto del IX secolo raffiguranti la Vita di San Lorenzo: tre teste di giovani a capo scoperto; tre teste aureolate; un particolare di un trono e una fascia di perline e fuseruole.

Foto

APPROFONDIMENTI

  Descritta:

Copertina  a pagina 18 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 7154 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Aggiornamento del non rilevata sul campo, censita in base alla bibliografia.

1156