… ed ecco BARTOLOMEO…

Storia

È uno dei dodici apostoli, di cui si hanno poche notizie. Giovanni nel suo vangelo lo chiama Natanael.
Bar-Tolomeo significa figlio di Tolomeo.
Avrebbe predicato in India, in Asia Minore, Mesopotamia e Armenia.
Venne martirizzato ad Albanopoli in Illiria, attuale Albania, per aver convertito il re. Il fratello del re lo fece scorticare vivo e crocifiggere, forse a testa in giù o forse decapitare).
Le spoglie vennero poi trasportate a Roma.

Attributi e Iconografia

Pelle scorticata (spesso portata su un braccio), coltello da scuoiatore.

Calendario

24 agosto.

A Protezione

Conciatori di pelli, macellai e rilegatori di libri, guantai, calzolai e sarti.
Contro le convulsioni, le crisi spasmodiche e le malattie nervose.

Fonti

Come riconoscere i Santi e i Patroni nell’arte e nelle immagini popolari - F. e G. Lanzi - Jaca Book
I Santi. Dagli apostoli al primo medioevo - P. Manns - Jaca Book
I Santi in Piemonte tra Arte e Leggenda - A. Ferrari - Blu Edizioni

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"