Vale la gita - Merita una deviazione - Interessante - Segnalata

COLLEGIATA di SAN SECONDO - ASTI (AT)


LOGISTICA

  Come arrivare: da piazza del Palio, Piazza della Libertà quindi a sinistra per via Garibaldi si giunge a piazza San Secondo.

Icona Google Earth Percorso GPS (File KMZ Goolge Hearth): Asti_Collegiata_San_Secondo.kmz

Icona Segnaposto Google Earth Segnaposto Earth: Asti-Collegiata-San-Secondo.kmz

  Nord: 44.899201:   Est: 8.2044587

  Itinerario 'Asti' - 3ª visita
  Itinerario 'Andar per Cripte : Asti e Acqui Terme' - 3ª visita

  Altre Chiese nei Dintorni

  Note logistiche: In auto parcheggiare in piazza campo del Palio. Vicinissima anche alla stazione ferroviaria. Normalmente aperta


DESCRIZIONE

  Da vedere: architettura; pittura; scultura; cripta;

  Periodo prevalente: 12º secolo.

  Chiesa "Orientata"

  Notizie generali: rifacimento del '200-'300 di una chiesa sorta tra il VII-IX secolo di cui rimane la cripta.. Nel 1440 fu prolungata la campata verso la piazza e verso il 1462-63 terminata la facciata. Nel '700 furono trasformati in veste barocca il presbiterio, il coro e le cappelle absidali. È stata restaurata nel 1963-64 (cripta) e 1968-74.

  Esterno: facciata tripartita da due lesene con tre portali gotici con capitelli scolpiti; sopra il centrale una lunetta con scolpito Cristo che risorge dal sepolcro, bassorilievo del '400. Tra i portali corre un motivo di alte e strette arcatelle, al centro un grande rosone in cotto ornato da motivi a fogliami e ai lati due rosoni più piccoli. La statua del santo è una copia dell'originale trecentesco. Il fianco destro presenta cappelle dagli spigoli rafforzati da contrafforti. In alto il tiburio ottagonale è coronato da un doppio giro di archetti pensili e motivi geometrici in laterizio. Nella parte absidale si conserva originaria l'abside centrale del '200. Nella parte absidale si è conservata originaria solo l'abside centrale.

  Interno: a croce latina, a tre navate divise da 12 pilastri a fascio reggenti volte a crociera cordonate e archi ogivali. L'interno fu manomesso i epoca barocca e riportato in parte all'aspetto originario durante i restauri degli anni '60 del '900. Il pavimento si presenta rialzato di circa un metro rispetto all'originale, ma in tre punti (base del primo, quarto e quinto pilastro) è possibile scorgere tratti del primitivo. La navata sinistra, l'abside e la cupola ottagonale si presentano asimmetriche e uno dei pilastri della cupola poggia su un resto delle mura romane della città. Nelle prime tre cappelle della navata destra resti di affreschi del primo '400 di influenza lombarda: un San Secondo del '300 in una delle volte della prima cappella e figure bibliche della stessa epoca sulla parete verso l'esterno, sulla parete sinistra affresco del '400 raffigurante la Trinità con i Santi Biagio, Bernardo, Pietro e Francesco; sulla parete di fronte San Secondo e altri due santi e in posizione centrale affresco del '500 raffigurante un cavaliere inginocchiato. Nell'ultima cappella prima dell'ingresso il Carroccio con i vessilli per il palio e frammenti di affreschi del '300. Alla parete della terza campata della navata sinistra polittico attribuito a Gandolfino d'Asti (notizie 1493-1510) raffigurante Gabriele, l'Annunziata, Epifania, Santi, Cristo e gli Apostoli. Dalla cappella di San Giuseppe si apre l'ingresso secondario all'esterno del quale è conservato un affresco quattrocentesco raffigurante San Secondo e la Madonna col Bambino.

  Campanile: romanico, residuo della chiesa abbattuta nel '200, del X-XI secolo fu abbassato alla fine del '600-inizio '700. Presenta nella parte inferiore fasce marcapiano decorate con archetti pensili e monofore con archi bicromi.

  Cripta: vi si accede da due scale ai lati del presbiterio. Si tratta della cripta dell'originaria chiesa di San Secondo del X secolo. Fu ampliata nel '500 e molto manomessa; si presenta a tre navatelle divise da colonnine di arenaria e termina con una abside in cui è custodita la cassa d'argento cinquecentesca contenente le reliquie di San Secondo.

ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Facciata ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Facciata ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Portale ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Portale - Cristo che risorge ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Rosone facciata ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Interno ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Interno ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Interno ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Capitello ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Polittico di Gandolfino da Roreto ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco con la città di Asti ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco con la città di Asti ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Affresco ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Cripta ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Capitello ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Capitello ASTI - COLLEGIATA DI SAN SECONDO-Cripta
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Facciata
Facciata
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Facciata
Facciata
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Portale
Portale
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Portale - Cristo che risorge
Portale - Cristo che risorge
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Rosone facciata
Rosone facciata
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Interno
Interno
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Interno
Interno
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Interno
Interno
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Capitello
Capitello
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Polittico di Gandolfino da Roreto
Polittico di Gandolfino da Roreto
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco con la città di Asti
Affresco con la città di Asti
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco con la città di Asti
Affresco con la città di Asti
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco
Affresco
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco
Affresco
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco
Affresco
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco
Affresco
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Affresco
Affresco
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Cripta
Cripta
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Capitello
Capitello
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Capitello
Capitello
ASTI - COLLEGIATA DI  SAN SECONDO-Cripta
Cripta
Diventa Autore anche tu! Hai foto di questa chiesa? Inviacele!
Inviaci Altre Foto

APPROFONDIMENTI


  Sitografia:

•  https://it.wikipedia.org/wiki/Collegiata_di_San_Secondo  - Verificato il 31/12/2017

•  http://www.cittaecattedrali.it/it/bces/114-collegiata-di-s-secondo-asti  - Verificato il 31/12/2017

  Descritta:

Copertina  a pagina 100 della 'Guida Rossa del Piemonte' del TCI Edizione 1976;

Copertina  a pagina 253 di 'Piemonte' Edizione TCI - La Biblioteca di Repubblica 2005;

Copertina  a pagina 8062 di 'Il Piemonte paese per paese' Ed. Bonechi.

  Bibliografia:

Copertina Sacri volti in antiche pievi - Affreschi prerinascimentali tra Asti, Langa e Monferrato

  Referenze fotografiche:

• Facciata  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Facciata  - Ing. M. Actis Grosso - 2016

• Portale  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Portale - Cristo che risorge  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Rosone facciata  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Interno  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Interno  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Interno  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Capitello  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Polittico di Gandolfino da Roreto  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco con la città di Asti  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco con la città di Asti  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Affresco  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

• Cripta  - Ing. M. Actis Grosso - 2016

• Capitello  - Ing. M. Actis Grosso - 2016

• Capitello  - Ing. M. Actis Grosso - 2016

• Cripta  - Ing. M. Actis Grosso - 2020

  Aggiornamento del 22/02/2020

36

Il Progetto Chiese Romaniche e Gotiche del Piemonte
il sito chieseromaniche.it
sono patrocinati e sostenuti dalla Fondazione ISPER "Carlo Actis Grosso"