Logo testata

N. 14 - Maggio 2021

 
 
Finalmente liberi! ...di riprendere a visitare.
Meteo permettendo possiamo riprendere a scoprire le nostre chiese.
Questo numero, come di consueto, propone alcuni spunti per scegliere tra le oltre 1400 chiese censite.
A tutti auguro buone visite.
Marco Actis Grosso

 
 

In Evidenza


Chiesa

Il focus di questo numero è sulla Chiesa di Santo Stefano di Sessano a Chiaverano in provincia di Torino.
L'ammiriamo grazie alle belle fotografie di Giulio Pedrana.
La chiesa risale alla prima metà del 1000.
All'esterno spicca, al centro della facciata, il campanile torre, sul fianco destro elementi della chiesa originaria, il fianco sinistro è quasi interamente coperto da una costruzione barocca.
All'interno dell'abside affreschi, recuperati nel 1977, del Cristo Pantocratore circondato dai simboli degli Evangelisti al di sopra di 14 figure di Santi, databile anch'esso all'inizio del 1000…
 

        Scopri        
 
Foto larga 150

 

 


Foto larga 150
 

Itinerario

L'itinerario di questo mese si snoda nella Alta Valle di Susa e ha come fulcro le splendide chiese affrescate di Bardonecchia e i tipici campanili con influenze del vicino delfinato francese…

        Scopri        


Novità


Sul Sito

la novità di questo numero è la Chiesa di Santa Maria di Campagna a Garbagna Novarese in provincia di Novara.
L'ammiriamo grazie alle belle fotografie di Giulio Pedrana.
All'esterno abside romanica a tre archetti pensili tra lesene; muratura in mattoni alternati da liste a lisca di pesce di frammenti di tegole di spoglio
All'interno, nell'abside, affreschi dell'inizio del '400: Pietà al centro affiancata da Madonna col Bambino e da una piccola immagine di Sant'Elena.
Il secondo ciclo di affreschi vede i committenti, i Della Porta, signori di Garbagna, raffigurati…
 

        Scopri        
 
Foto

 

 


Foto
 

Logo Su Instagram

Su Instagram
https://www.instagram.com/Chiese_Romaniche/
Instagram: chiese_romaniche
le foto della Abbazia di Santa Giustina a Sezzadio in provincia di Alessandria risalente all'VIII secolo.
Fondata verso il 722 da Liutprando, come raccontato da Jacopo da Acqui, trasformata e ampliata da Ottoberto, morto nel 1047 e sepolto nella chiesa, come si legge in un mosaico della cripta in cui Ottoberto (o Ottberto) si definisce "reparator e ornator", vi si aggiunse nel 1030 il monastero benedettino.
Ebbe il suo massimo splendore nel '200 per poi decadere a partire dal '400…
L'ammiriamo grazie alle fotografie di Fabrizio Basagni.
 

        Scopri        

 

 


Biblioteca

Maria Serena Mazzi - In viaggio nel medioevo - Il Mulino - Pag. 334 - € 14,00
A torto ritenuto un’epoca immobile, il Medioevo è fatto anche di viaggi.
Per ragioni politiche e per lavoro, per pregare o per studiare: viaggiano re e mercanti, pellegrini e fuorilegge, chierici e giullari, emarginati e cavalieri erranti. E si naviga nei fiumi, nei laghi, nei canali, nei mari e nell’oceano.
Ma che cosa significava mettersi per strada lasciando la propria casa alle spalle, come si viaggiava in concreto, quali erano le conoscenze e le fantasie geografiche, quali i paesi conosciuti, quale il rapporto con le genti straniere?
Le fonti dell’epoca…
 

        Scopri        
 
Foto

 

 


Foto
 

Gallerie fotografiche

Novità nel sito, prosegue la pubblicazione delle gallerie fotografiche di chiese che necessitano di molte foto per essere valorizzate.
La terza galleria riguarda la Chiesa di San Salvatore a Caltignaga in provincia di Novara.
Costruzione romanica della seconda metà del XII secolo, all'esterno presenta una abside coronata da archetti pensili.
All'interno affreschi quattrocenteschi: Santi; Redentore nella mandorla e sotto Derelitti, vera corte dei miracoli a ricordo delle carestie, le pestilenze e le scorrerie avvenute nel periodo sforzesco…
L'ammiriamo grazie alle fotografie di Giulio Pedrana.
 

        Scopri        

 

 


Foto
 

Inviaci foto e notizie

Hai foto, notizie, filmati, testi o tesi sulle chiese romaniche e gotiche del piemonte? Inviacele, le pubblicheremo, citando la fonte, sul Sito, su instagram e su questa news. Non dimenticate di inviare insieme anche l'autorizzazione a pubblicare. Invia a chiese_romaniche@fondazione-isper.eu
 

        Invia        

 

Seguici su

 
Logo   Logo  

Privacy

TUTELA DATI PERSONALI PregandoLa di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, Le comunichiamo che i suoi dati sono registrati nel Database della Fondazione ISPER e che questa news Le è stata inviata confidando che i temi trattati possano essere di Suo interesse. Ai sensi della Normativa vigente (Regolamento UE n. 679/2016 - "GDPR" e D.Lgs. 10 agosto 2018 n. 101) in materia di Protezione dei Dati Personali la informiamo che i suoi dati personali ci sono stati comunicati al solo fine di informarla e sono esclusivamente Indirizzo E-mail, Nome e Cognome. I dati sono conservati su supporto elettronico al fine di inviarle le Comunicazioni di suo probabile interesse, in base alle indicazioni forniteci. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa e il rifiuto a fornirli non ha altra conseguenza se non il mancato invio di chiese romaniche news. Lei ha diritto a conoscere quali sono i dati trattati che la riguardano e a ottenerne, l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione o la cancellazione facendo riferimento al titolare del trattamento di seguito riportato. Titolare del trattamento è Fondazione ISPER - Corso Dante, 124/A - 10126 Torino - E-mail chiese_romaniche@fondazione-isper.eu. I dati non saranno né comunicati né diffusi al di fuori della Fondazione ISPER, le sole persone che ne verranno a conoscenza sono gli incaricati al trattamento dei dati, nell'ambito delle attività di gestione della newsletter.